Menu principale:

NEWS

20.12.2016
Il 20.12.2016 è venuto a mancare all'affetto dei propri cari, presso la sua abitazione di Catanzaro centro, il barone, avv. Vittorio Gallelli, cav. Jure Sanguinis del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio. Ne danno notizia la moglie, contessa Daniela Benso, i figli Ettore e Alberto, la nuora, Isabella Corsi di Turri, la sorella Lucia Gallelli. Sua Santità Papa Francesco ha inviato una benedizione apostolica chiedendo l' intercessione di Maria vergine santissima, e i Parafrenieri Pontifici, in data 19.02.2017 hanno celebrato una messa in suffragio presso la chiesa di Santa Caterina della Rota, mentre un altra messa in suffragio è stata celebrata dal parroco di Sant'Anna dei Parafrenieri in Vaticano. Molti i messaggi di cordoglio, provenienti anche da tutta Confagricoltura, dai dipendenti dell'azienda Gallelli, e da coloro che a vario titolo lo hanno conosciuto ed ammirato. E' stato un uomo dal nobile carattere, una persona che con le sue forze ha ingrandito e incrementato i possedimenti terrieri ricevuti dagli antenati, dando in tanti anni lavoro a tante persone e maestranze. Un attività terriera che in calabria i baroni Gallelli di Badolato portano avanti da 11 generazioni, fin dal dal 1590, tanto da essere menzionati tra le aziende agricole Italiane storiche. Un agricoltura innovativa estesa su 480 ettari, bandiera italiana del settore, che è attualmente proseguita con grande impegno dai figli Ettore ed Alberto, che ne hanno raccolto il testimone. Le spoglie mortali del barone Vittorio, riposano in pace nella tomba della famiglia de Salazar, presso il cimitero di Catanzaro.
Testo tratto dal CALENDARIO D'ORO-2016 sezione necrologi.
Ne danno notizia anche:
-CALENDARIO REALE-2016
-ANNUARIO DELLA NOBILTA' ITALIANA-2017
-CALENDARIO PONTIFICIO-2017
-LIBRO D'ORO DELLA NOBILTA' PONTIFICIA-2017-2019
-CALENDARIO STORICO DI BADOLATO-2017
-ANUARIO DE LA NOBLEZA-2017
-LIBRO D'ORO DELLA NOBILTA' ITALIANA -SERIE SPECIALE 2017
Pubblicazioni custodite presso la Biblioteca Nazionale di Roma, e la Biblioteca comunale di Catanzaro.

16.11.2013
BENCHE' MANCHINO ANCORA ALCUNI MESI A CARNEVALE, CON LA PRESENTE INFORMIAO I SOCI, E I NUMEROSI SOTTOSCRITTORI DELLE OPERE NOBILIARI AMMINISTRATE DA CODESTO CIRCOLO CHE, SONO GIUNTE VOCI CIRCA UNA PRESUNTA DIFFIDA INOLTRATA AL CONSIGLIO DIRETTIVO DI CODESTO CLUB, E ALL’EDITORE DELLE PUBBLICAZIONI AMMINISTRATE DAL PREDETTO, PER CONTO (PARE) DI UN AVVOCATO DI FIRENZE, IN MERITO AL MANDATO CHE (PARE) AVREBBE AVUTO DA UNO SPARUTO GRUPPETTO (PARE) DI SEDICENTI FAMIGLIE NOBILI, RELATIVAMENTE AL DIVIETO DI PUBBLICARE NELLE NOSTRE TESTATE EDITORIALI, I NOMI DEGLI ESPONENTI DELLA LORO FAMIGLIA, SENZA IL LORO CONSENSO. A SCANSO DI EQUIVOCI E' NECESSARIO PRECISARE CHE: -PUNTO1-NON E’ PERVENUTA ALCUNA FORMALE DIFFIDA IN RACCOMANDATA, PRESSO IL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL CLUB CALABRESE PER LA CACCIA ALLA VOLPE A CAVALLO, O PRESSO L'EDITORE DELLE OPERE AMMINISTRAE DALLA SOCIETA'. -PUNTO 2-ALCUNI DEI NOMINATIVI RIFERITICI, CHE COMPARIREBBERO NELLA PREDETTA DIFFIDA, SONO ALLO SCURO DELL’INIZIATIVA, NON AVENDO MAI ADERITO ALLA STESSA CON FORMALE MANDATO. -PUNTO 4-ALCUNI ALTRI NOMINATIVI DELLA DETTA LISTA, NON APPARTENGONO ALLA NOBILTA’ ITALIANA, POICHE’ NON SONO CENSITI NELLA SERIE AGGIORNATA DEL LIBRO D’ORO DELLA NOBILTA’ ITALIANA (DA NOI AMMINISTRATA) E NEMMENO NELLA SERIE UFFICIALE, AMMINISTRATA DAL REGNO D’ITALIA DA 1869 AL 1946. -PUNTO5-ALTRI NOMINATIVI DELLA PREDETTA LISTA, RISULTANO ADDIRITTRA INESISTENTI. -PUNTO 6-NON ESISTE ALCUNA LEGGE CHE IMPONE AD UN EDITORE NEL LIBERO ESERCIZIO DEI PROPRI DIRITTI, L’AUTORIZZAZIONE ALLA DIVULGAZIONE DI DATI ANAGRAFICI, STORICI, RELATIVI A FAMIGLIE NOBILI ITALIANE, IN QUANTO GIA' DI PUBBLICO DOMINIO, POICHE’ PUBBLICATI IN ALTRI REPERTORI NOBILIARI DEL PASSATO. PARIMENTI IL DIRITTO ALLA PRIVACY, RIGUARDA SOLO I DATI SENSIBILI, NON CERTO I DATI STORICI, O ANAGRAFICI, GIA’ NOTI. PUNTO 7-LA PREDETTA DIFFIDA E’ QUINDI FORMALMENTE INESISTENTE, ED E’ STATA DIVULGATA IN MODO STRUMENTALE, PRESSO ASSOCIAZIONI, CIRCOLI, SOCIETA’ ECC. ECC; (DA PERSONE IN CORSO DI ACCERTAMENTO DAGLI APPOSITI ORGANI COMPETENTI), AL SOLO SCOPO DI DANNEGGIARE L’IMMAGINE DELLE PUBBLICAZIONI AMMINISTRATE DA CODESTO CLUB. ALCUNI NOSTRI INFORMATORI, CI HANNO COMUNICATO CHE LA PRESUNTA OPERAZIONE LEGALE, IN VERITA’ “CLANDESTINA”, E’ STATA ARCHITETATA DA COLORO CHE PIU’ VOLTE HANNO CHIESTO L’INSERIMENTO NELLE OPERE AMMINISTRATE DA CODESTA SOCIETA’, MA POICHE’ ESTRANEI ALLA NOBILTA’ ITALIANA, UFFICIALIZZATA CON FORMALE PROVVEDIMENTO, VI SONO STATI QUINDI ECLUSI. CIO' A DIMOSTRAZIONE DEL CRESCENTE PRESTIGIO SOCIALE, ED EDITORIALE, DEL LIBRO D'ORO DELLA NOBILTA' ITALIANA-SERIE AGGIORNATA, E DELL'ELENCO UFFICIALE DELLA NOBILTA' ITALIANA -SERIE AGGIORNATA.
CORDIALMENTE
SEGRETARIO BIAGIO ZIRILLI

11.11.2013
COMUNICATO OGGI 11 NOVEMBRE 2013 PRESSO IL CIRCOLO CALABRESE PER LA CACCIA ALLA VOLPE A CAVALLO, CON FORMALE CERIMONIA, SI E' FORMALIZZATO L'AVVICENDAMENTO ALLA GUIDA DELLE PUBBLICAZIONI AMMINISTRATE DALLA SOCIATA' DAL 2008. LE OPERE DEL CLUB, ERANO INFATTI DIRETTE DALLO STORICO PROF. ANTONIO GESUALDO, ED EDITE DALLA ETTORE GALLELLI-EDIZIONI. CON QUESTO FORMALE PASSAGGIO, LE MEDESIME PUBBLICAZIONI, GIUNGONO OGGI SOTTO LA DIRETTA GUIDA DEL NOSTRO PRESIDENTE, BARONE ETTORE GALLELLI BENSO, NONCHE' MASTER, E FONDATORE DEL CLUB. DAVANTI AD UN NUTRITO PUBBLICO DI AMICI, PARENTI, E NUMEROSI SOTTOSCRITTORI DELLE PREDETTE OPERE, IL BARONE GALLELLI, HA VOLUTO RINGRAZIARE PUBBLICAMENTE IL PROF. ANTONIO GESUALDO, CHE TANTO HA FATTO PER DIVULGARE I REPERTORI DEL CIRCOLO. PER RINGRAZIARE IL PREZIOSO OPERATO DI QUESTI ANNI, IL PROSSIMO SETTEMBRE 2014, IL BARONE GALLELLI INVESTIRA' LO STORICO GESUALDO DELLA NOMINA DI <>. IL PREDETTO TITOLO, VERRA' RIPORTATO ALL'INTERNO DI TUTTE LE PUBBLICAZIONI DEL CLUB, COME SEGNO DI STIMA E RICONOSCENZA. IL PORTAVOCE
DOTT.ALESSANDRO CORDELLI.

27.09.2013
il 26 settembre 2013 i legali della società amministratrice del libro d'oro della nobiltà italiana-serie aggiornata
http://www.caccialavolpe.it/index.php?p=librodoro  ci hanno informato che: poichè sussisteva evidente confusione commerciale tra il predetto libro d'oro della nobiltà italiana-serie aggiornata, (regolarmente avviato al commercio dai baroni gallelli di badolato nel 2011, attraverso obbligatoria iscrizione nell'ufficiale registro della stampa periodica, e quindi legittimamente amministrato dalla società calabrese per la caccia alla volpe a cavallo), e il libro d'oro della nobiltaà italiana del collegio araldico romano, http://www.collegio-araldico.it/ (quest' ultimo invece mai iscritto nell'apposito registro della stampa periodica, secondo gli obblighi di legge, ma ugualmente avviato al commercio dai conti bertini frassoni nel 1910 presso il collegio araldico romano); e dopo quindi che i detti legali hanno inoltrato opportuno esposto al garante per la concorrenza del mercato, e dopo quindi provvedimenti nelle sedi competenti, in data odierna ci giunge dunque notizia che, il libro d'oro della nobiltà italiana edito dal collegio araldico romano dal 1910 al 2010, non verrà più distribuito su mercato. ciò a dimostrazione che (come fin ora sostenuto), la presente serie aggiornata, è l'unico, solo, e fedele aggiornamento della serie ufficiale, amministrata dal regno d'italia dal 1869 al 1946 e autorizzata quindi al commercio. non a caso la presente serie aggiornata, è stata creata in occasione dell'anniversario dell' unità d'italia (1861-2011), ripartendo di fatto dal volume 42esimo, (quando l'ultimo volume della serie ufficiale fu il 41esimo). l'opera che applica dunque la stessa dottrina, e la stessa veste grafica e tipografica della serie ufficiale, trascrive e integra quindi fedelmente gli aggiornamenti genealogici delle famiglie nobili italiane, presenti nella serie ufficiale. la detta pubblicazione è dunque da oggi rimasta ufficialmente, il solo libro d'oro della nobiltà italiana autorizzato dallo stato al commercio. per tanto con la presente chiediamo in via informale la chiusura della pagina facebook relativa al libro d'oro del collegio araldico romano, entro e non oltre 7 giorni dalla presente comunicazione. diversamente nostro malgrado, dopo formale diffida per raccomandata, saremo costretti ad inserire i nominativi degli amministratori della medesima, nella richiesta di risarcimento danni in sede civile, per violazione del diritto d'autore, e quindi confusione commerciale. distinti saluti la segreteria 22.09.2013 il 21 settembre 2013 in occasione della caccia alla volpe a cavallo, edita dal circolo calabrese, e' stata presentata l'edizione 2013 del libro d'oro della nobilta' italiana-serie aggiornata. l'edizione 2013 comprende i volumi 60-61-62-63-64-65-66-67-68-69-70. l'unica , sola, fedele, serie aggiornata della versione ufficiale, amministrata dal regno d'italia dal 1869 al 1946. http://it.wikipedia.org/wiki/libro_d'oro_della_nobiltà_italiana_(registro_ufficiale)    http://www.caccialavolpe.it/index.php?p=librodoro 
il portavoce
dott. alessandro cordelli.
 

24.09.2012
sabato 22 settembre 2012 in occasione della caccia alla volpe d'autunno, in conferenza stampa sono stati presentati al pubblico: il libro d'oro della nobilta' italiana e l'elenco ufficiale nobiliare italiano-serie aggiornate edizioni 2012.
il circolo calabrese caccia alla volpe a cavallo, e' quindi divenuto attualmente l'unica organizzazione culturale ad amministrare le serie aggiornate degli unici due libri nobiliari ufficiali del regno d'italia. le opere sono attualmente acquistabili in segreteria, o nel mese di novembre presso le librerie italiane specializzate del settore.
il portavoce
dott. alessandro cordelli.




23.09.2012
IL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL CIRCOLO DESIDERA SEGNALARE LE PROFONDE COMPETENZE E PROFESSIONALITA' DELL'ASSOCIAZIONE ARALDICA GENEALOGICA ITALIANA.
Un associazione specializzata in ricerche araldiche; ricerche su alberi genealogici; ricerche su antenati; ricerche sui cognomi; ricerche sui discendenti; ricerche sulla genealogia; ricerche sulle radici familiari; ricostruzione storia dei casati; studi su storie di famiglia Specializzazioni biografie; documenti; nobiltà; ricerche su progenitori; ricerche sull'antroponimia; ricerche sull'onomastica; ricerche sulla stirpe; storia; studi sulle origini familiari.
Per ulteriori info http://www.aagi.it/

IL PORTAVOCE
Dott. Alessandro Cordelli.
 

31.07.2012
Si è ufficialmente aperta la lista di sottoscrizione 2012 al REGIO LIBRO D'ORO DELLA NOBILTA' ITALIANA, che entro la fine dell'anno sarà stampato in un inedito mono volume di circa 1000 pagine.
Il 19 settembre 2010 a Badolato, l'opera venne infatti avviata dal barone Ettore Gallelli Benso, inizialmente in fascicoli bimestrali, sotto amministrazione dello stesso Club Calabrese per la caccia alla volpe a cavallo, e la direzione dello storico Antonio Gesualdo. Come dichiarato al suo esordio, il piano editoriale del progetto che mirò a riprendere in fascicoli bimestrali il lavoro di aggiornamento del "Libro d'Oro della Nobiltà Italiana" curato dalla Consulta Araldica del Regno d'Italia fino alla cessazione dei suoi lavori, avvenuta a seguito dell'introduzione nel 1946 della Repubblica in Italia, (in anticipo di ben un anno secondo il progetto iniziale), vede appunto entro il 2012 l'attesa uscita di un unico voluminoso tomo di circa 1000 pagine. Si tratta quindi di un inedito repertorio araldico- nobiliare, divenuto dalla periodicità annuale, che raccoglie i casati Italiani fiorenti ed estinti, presenti nei 41 volumi del LIBRO D'ORO DELLA NOBILTA' ITALIANA-SERIE UFFICIALE.
A differenza di quest'ultimo il Regio Libro d'Oro della Nobiltà Italiana, è però un innovativo repertorio storico, araldico, genealogico nobiliare, composto da 5 parti così suddivise;
-Parte prima: Real Casa di Savoia.
-Parte seconda: Case già Regnanti.
-Parte terza: Case Regnanti.
-Parte quarta: Casate Italiane.
-Parte quinta: Tavole figurate.

La pubblicazione contiene quindi i dati delle famiglie regnanti in Europa, i dati di quelle già regnanti, i dati di tutte le famiglie Italiane che ebbero l'iscrizione, e quindi il riconoscimento ufficiale nobiliare con provvedimenti di grazia e giustizia da parte del Re d'Italia; ogni famiglia compare infatti all'interno di un registro, con lo stemma e un breve cenno storico, nonchè una tavola extra (a pagamento), nella parte figurata dell' opera. Il presente Regio Libro d'Oro della Nobiltà Italiana, riunisce inoltre in un unico censimento anche i casati compresi nei successivi Elenchi Ufficiali Nobiliari del 1921 e 1933, integrati da tutti i provvedimenti nobiliari del supplemento del 1934 e 1936, nonchè i provvedimenti di Grazia di S.A.R. Umberto II di Savoia emessi dopo il 1946, fino al 18 marzo 1983, data della sua morte. Essendo un repertorio rivolto anche al futuro, a queste norme si è deciso di aggiungere, (sempre nel pieno rispetto del principio relativo alla Regia prerogativa in materia nobiliare), anche le famiglie Italiane la cui nobiltà sia stata riconosciuta ufficialmente, con formale provvedimento del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, del solo ramo monarchico Spagnolo. Come detto, la pubblicazione (unica nel suo genere), è infine arricchita nella parte quinta da inedite e gradevoli tavole figurate, con vedute di palazzi, castelli, ville, dipinti, ritratti, monumenti, e stemmi.

04.07.2012
Si comunica quanto segue; si è ufficialmente aperta la lista di sottoscrizione 2012 del LIBRO D'ORO DELLA NOBILTA' ITALIANA-SERIE AGGIORNATA.
L'opera annuale, che ha riscosso grande successo con l'edizione del 2011, come da programma andrà nuovamente in stampa entro la fine dell'anno. 
La pubblicazione presentata ufficialmente il 10 settembre 2011,  dal barone Ettore Gallelli Benso, ha di fatto ripreso privatamente quanto amministrato in passato pubblicamente dalla Consulta Araldica del Regno d'Italia, ovvero redigere ed aggiornare fedelmente l�elenco ufficiale delle famiglie nobili Italiane. 
Proprio in quanto continuazione della serie ufficiale, il detto repertorio è ripartito dal volume 42esimo (quando infatti il Libro d'Oro della Nobiltà Italiana ufficiale nel 1946, all' atto della cessazione della monarchia, era giunto al volume 41esimo.)  
L'opera è quindi la sola ed unica fedele continuazione aggiornata del LIBRO D'ORO DELLA NOBILTA' ITALIANA (REGISTRO UFFICIALE.)  
Rispetto all'edizione 2011 (composta da 7 volumi, dal 42esimo al 48esimo ), l'edizione 2012, si presenter� invece con ben 11 volumi (49-59), di ciascuno 2000 pagine circa, al costo di 200 euro l'uno; cos� organizzati:
Volume 49 lettera  A
Volume 50 lettera  B
Volume 51 
lettera  C-D
Volume 52 lettera  E-F
Volume 53 lettera  G-L
Volume 54 
lettera  M-N
Volume 55 lettera  O-P
Volume 56 lettera  R-R
Volume 57 
lettera  S-T
Volume 58 lettera  U-V
Volume 59 lettera  W-Z

Con quest'edizione, la pubblicazione per numero di volumi si piazza direttamente al primo posto tra i repertori nobiliari Italiani, (superando di fatto l'Enciclopedia storico nobiliare Spreti, composta da soli 8 volumi.) 

IL PORTAVOCE
Dott. Alessandro Cordelli.

01.07.2012
Con la presente informiamo i soci e i lettori che il Consiglio direttivo del Club Calabrese per la caccia alla volpe a cavallo, è lieto di informare che si è aperta la lista di sottoscrizione al DECANO NOBILIARE CALABRESE.
E' un registro dalla periodicità annuale, genealogico, anagrafico ed araldico sulle famiglie nobili regionali fiorenti ed estinte. Autorizzato dal tribunale secondo le norme di legge, il Decano, come indica lo stesso titolo, è la fonte primaria della nobiltà calabrese, poichè è la prima, unica, e sola pubblicazione periodica mai stampata sulla nobiltà regionale.
La pubblicazione fondata dai baroni Gallelli di Badolato, è amministrata dal Consiglio Direttivo del Club Calabrese per la caccia alla volpe simulata, della tenuta di Pietra Nera, attraverso il "Fondo Finanziario per le materie araldiche." Lo scopo dell'opera è quello di censire d'ufficio (non su richiesta degli interessati), le famiglie calabresi nobilitate con un ufficiale provvedimento. Vengono quindi inseriti i casati calabresi presenti nel:
-Libro d'Oro della nobiltà Italiana della consulta araldica del Regno d'Italia.
-Le famiglie inserite nei successivi Elenchi Ufficiali Nobiliari del 1921 e 1933, seguiti da tutti i provvedimenti nobiliari del supplemento del 1934 e 1936.
-Le famiglie che hanno avuto un provvedimento di Grazia di S.A.R. Umberto II di Savoia emesso dopo il 1946, fino al 18 marzo 1983, data della sua morte.
-Essendo un repertorio rivolto anche al futuro, a queste norme si è deciso di aggiungere, (sempre nel pieno rispetto del principio relativo alla Regia prerogativa in materia nobiliare), anche le famiglie Italiane la cui nobiltà sia stata riconosciuta ufficialmente dal Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, del solo ramo monarchico Spagnolo. (S.M.O.C.)
I detti casati sono inoltre inseriti nel Libro solo dopo opportuna verifica del Comitato Scientifico dell'opera, costituito dalla Consultori Araldici del Circolo, scelti tra maggiori ricercatori, araldisti, storici, e noti studiosi di diritto nobiliare. Esteticamente l'opera si presenta con la corona del Re D'Italia, stampata su un elegante copertina rigida da 150 grammi di color nero, con titoli in oro, e caratteri identici a quelli della serie aggiornata del Libro d'Oro della Nobiltà Italiana ufficiale. Al suo interno, la pubblicazione è costituita da un inedito ed esaustivo registro diviso in 12 tabelle costituite, da voci che riportano tutte le indicazioni necessarie, quali: famiglia, origini, titoli, trasmissibilità, predicati, residenza, delibera, parentele, stemma, cenni storici, e tabelle figurate.
All'inizio dell'opera è
inoltre riprodotto l'elenco ufficiale delle famiglie calabresi, ultime intestatarie di feudi fino all'eversione del 1806-1812.
Contrariamente all'inevitabile destino dei repertori nobiliari non periodici, quindi non più reperibili su mercato dopo qualche tempo, tutte le varie edizioni annuali del volume, saranno invece conservate di volta in volta presso il grande Archivio Equestre Nobiliare del Club, costituendo perci� una pubblicazione sempre aggiornata e disponibile, poichè su richiesta ristampabile.

Per acquisti o informazioni, potete scrivere alla segreteria
del Club Calabrese per la caccia alla volpe simulata, della tenuta di Pietra Nera,
contrada Pietra Nera n.2 - 88060 - Badolato CZ.
Oppure telefonare ai seguenti numeri:
- Segretaria..........................................................Tel. 0967-814053
- Segretario Salvatore Zoccali............................. cell.331-3899432

IL PORTAVOCE
Dott. Alessandro Cordelli.


18.01.2012    COMUNICAZIONE
Con la presente informiamo i soci che poichè il sig. Marco Lupis, (personaggio allontanato dalle attività culturali del circolo nel 2008), ha nuovamente acconsentito sul suo sito, la pubblicazione di informazioni diffamatorie e calunniose, al fine quindi di chiarire la verità delle cose oggetto di dichiarazione, è stato necessario prendere ulteriori provvedimenti nelle sedi competenti, per i quali vi terremo aggiornati.
IL SEGRETARIO

10.10.2011 ORE 11:11

Presentazioni pubbliche per l'Annuario della Nobiltà Italiana
Per presentare l'ultima edizione dell'Annuario della Nobiltà Italiana, la casa editrice SAGI ha stilato un programma di presentazioni pubbliche che toccher� le maggiori citt� italiane.
La prima tappa sarà il 29 ottobre e avrà come scenario Venezia, presso il Vestibolo Sansoviniano della Biblioteca Nazionale Marciana, di piazza San Marco alle ore 11.00.
Sar� poi la volta di Roma, che ospiterà la presentazione l'11 novembre, presso la Biblioteca Casanatense, Salone Monumentale, in via S. Ignazio 52, alle ore 15.30. La terza tappa si terr� invece a Napoli il 19 novembre, presso la Cappella della Fondazione del Real Monte Manso di Scala, in via Nilo 34, alle ore 16,00. Il quarto appuntamento avr� luogo a Milano, il 24 novembre, nella Sala Weil Weiss presso la Biblioteca Trivulziana e Archivio Storico Civico, situati nel Castello Sforzesco, cortile della Rocchetta Viscontea, alle ore 16,00.
Infine il 26 novembre è prevista la presentazione a Torino , presso Palazzo Graneri della Roccia (Graneri de la Roche) c/o Circolo dei Lettori, in via Conte Giambattista Bogino 9, alle ore 15.30.
Ad ogni presentazione, il curato dell'opera Andrea Borella, terrà una breve conferenza, con supporti multimediali, dal titolo: Origine dei repertori nobiliari, dagli albori della storia sino ai nostri giorni e gli Almanacchi nobiliari periodici nel Mondo, dal XVII al XXI secolo�.
L'accesso agli incontri è ad invito.
Per maggiori informazioni:
annuariodellanobilta@gmail.com oppure telefonicamente dal lunedì al venerdì, dalle ore 10,00 alle ore 19,00, alla redazione dell'Annuario
della Nobiltà allo 0342.78.30.49.
Fonte: Club Annobit

06.07.2011   COMUNICAZIONE
Si comunica che poichà sono apparse su un sito informazioni totalmente false,tendenziose, e destituite di qualsiasi veridicità oggettiva relativamente ad alcune pubblicazioni periodiche regolarmente registrate in tribunale, e quindi legittimamente amministrate dal Club Calabrese per la caccia alla volpe simulata, è stato necessario avviare nei confronti dei responsabili il dovuto provvedimento da parte dei legali del Circolo.
IL SEGRETARIO

04.06.2011
Con la presente informiamo i soci che dal 12 luglio 2009 il dott. Marco Lupis non è piu' Socio-Collaboratore del Club, e non collabora quindi piu' in nessun modo diretto o indiretto col alcuna attività editoriale del Circolo.

Nella foto a destra lo storico Prof. Antonio Gesualdo, e a sinistra il dott. Marco Lupis durante la coopresentazione della RIVISTA ARALDICA CALABRESE avvenuta presso la Sala del CHEC della Sede-Sociale del Club in data 29.09.2008


La presentazione pubblica avvenuta al cospetto di televisioni e giornalisti.
 


Nella foto una copia della RIVISTA ARALDICA CALABRESE


12.05.2009 ore 19:02
L'inaspettato e incredibile successo di copie vendute della Rivista Araldica Calabrese, hanno convinto sia il Consiglio Direttivo del Club, che lo storico Antonio Gesualdo, a procedere con supplementi bimestrali, perci� dal numero di settembre, la Rivista non uscir� solo in settembre-dicembre 2009, (come di norma) ma verr� stampata in settembre-ottobre 2009 (in allegato), e novembre-dicembre 2009. In questo modo la pubblicazione non sarà più un quadrimestrale, ma invece un bimestrale, che in un anno sar� su mercato non più con 3 numeri, ma con 6. Il Consiglio Direttivo del Club, lo storico Antonio Gesualdo accontenteranno così le richieste del mercato, e pubblicheranno quindi più assiduamente i numerosi studi e ricerche d'archivio.

IL PORTAVOCE
Dott. Alessandro Cordelli

20.09.2009
-Presentazione della Rivista Calabrese di caccia alla volpe a cavallo Nel dopo caccia, nella Sala del Check, alle ore 19:00 circa si è tenuta presso la Sede -Sociale del Club, la presentazione della Rivista Calabrese di caccia alla volpe a cavallo. L'opera molto prestigiosa è infatti attualmente in Italia, l'unica pubblicazione equestre specifica su questo elitario sport. Registrata presso il Tribunale di Catanzaro, il quadrimestrale è diretto dal noto storico Antonio Gesualdo, in collaborazione coi soci del settore cacce del Club, scelti tra i massimi esperti d'equitazione. La pubblicazione fondata dai baroni Gallelli di Badolato, � unica nel suo genere, ed � amministrata dal Consiglio Direttivo del Club, attraverso il "Fondo Finanziario per le attivit� equestri." Lo scopo della Rivista è quello di trattare il mondo equestre, e in particolare l'elitario sport della caccia alla volpe a cavallo. Grazie inoltre al grande e Archivio equestre del Club, composto da numerosi testi antichi e moderni di equitazione, tecnica, e veterinaria, la Rivista in questione costituisce una pubblicazione periodica senza pari, unica per la particolarit� delle materie trattate, arricchita inoltre dalle preziose e bellissime immagini a colori. Contrariamente all'inevitabile destino delle pubblicazioni dello stesso tipo, non periodiche, quindi non pi� reperibili su mercato dopo qualche tempo, tutte le varie edizioni della Rivista sono invece conservate di volta in volta presso il grande Archivio del Club, costituendo perci� un opera sempre disponibile, poich� su richiesta ristampabile. L'indice dei vari numeri dell' opera, � inoltre consultabile su internet, mentre la versione cartacea della stessa ha un costo di Euro 32. Per acquisti o informazioni, potete scrivere alla segreteria del Club Calabrese per la caccia alla volpe simulata, della tenuta di Pietra Nera, contrada Pietra Nera n.2 88060 Badolato CZ.

IL PORTAVOCE
Dott. Alessandro Cordelli.

20.09.2009
Caccia alla volpe d'autunno
Domenica 20 settembre, presso la ottocentesca tenuta di Pietra Nera, dei baroni Gallelli di Badolato, ha avuto infatti luogo la tradizionale caccia alla volpe simulata d'autunno.

IL PORTAVOCE
Dott. Alessandro Cordelli.

22.10.2008
-Pubblicazione su Badolato Il prossimo aprile 2009 vedrà la luce il nuovo libro sulla storia di Badolato. La grande opera rilegata in tela con copertina a colori, è il frutto di trent'anni di studi e ricerche d'archivio da parte del noto storico e araldista Antonio Gesualdo, direttore della Rivista Araldica Calabrese, e Presidente onorario dell'Associazione Storica di Badolato Benedetto Croce. (A.S.B.) La pubblicazione stampata dalla tipografia Abramo di Catanzaro, avrà le dimensioni di un volume in ottavo, di 106 pag. con 30 foto inedite a colori.

IL PORTAVOCE
Dott. Alessandro Cordelli.

28.09.2008
-Presentazione della Rivista Araldica Calabrese
Dopo la caccia, alle 19:00 nella sala del "Check", presso la Sede- Sociale del Club, al cospetto delle televisioni locali, giornalisti e autorità politiche, si è svolta la presentazione della Rivista Araldica Calabrese, attualmente l'unica pubblicazione araldica quadrimestrale Calabrese. Diretta dal famoso storico Antonio Gesualdo, araldista, filosofo e critico letterario, proprietario della celebre biblioteca "Charles Baudelaire", con circa seimila volumi, e col prezioso supporto del noto ricercatore e araldista duca Marco Lupis Macedonio Palermo di S. Margherita, membro della commissione scientifica del collegio araldico Romano, la Rivista fondata dal barone Ettore Gallelli Benso, grazie inoltre alla collaborazione di affermati storici, e araldisti del Gran Priorato di Roma del S.M.O.M. e del S.M.O.C. di S. Giorgio, � in grado di approfondire tematiche attinenti all'araldica e genealogia nobiliare in generale, e a quella Calabrese in particolare, con scrupolo e serio rigore scientifico. Ogni numero della R.A.C. può inoltre sempre essere ristampato, perciò anche i numeri passati, sono su richiesta sempre disponibili, poichè conservati presso l'archivio del Club.

IL PORTAVOCE Dott. Alessandro Cordelli.

28.09.2008
-Caccia d'autunno A riscosso notevole successo la caccia d'autunno, tenutasi domenica 28 settembre 2008, presso il club calabrese per la caccia alla volpe simulata, della tenuta di Pietra Nera, dei baroni Gallelli di Badolato. All'evento erano presenti oltre che amici e parenti dei cavalieri e dei soci del club, anche la Tv regionale Teleionio, giornali locali, e autorit� comunali. La caccia che si è snodata per circa 25 Km coperti in 3 ore, si è svolta lungo i fondi dei baroni Gallelli, e in parte il lungo mare di Badolato, annoverando cadute e colpi di scena, terminando poi con la presa della volpe, avvenuta circa alle ore 17:00. La serata si è poi conclusa con la premiazione del vincitore della caccia, il militare Sarino Rodoquino, che ha poi sportivamente ceduto alla giovane amazzone Alena Reale, il trofeo barone Gallelli, consistente in un elegante coppa.

IL PORTAVOCE
Dott. Alessandro Cordelli.

27.05.2008
-Ammissione di un nuovo socio cavaliere In data 26.05.2008 presso la sede rappresentativa della società, il consiglio direttivo in seduta comune, ha ammesso con votazione segreta il sig. Salvatore R. Palle bianche =17 Palle nere = 0

IL PORTAVOCE
Dott. Alessandro Cordelli.

22.05.2008
-Ammissione di un nuovo socio cavaliere In data 24.05.2008 presso la sede rappresentativa della società, il consiglio direttivo in seduta comune, ha ammesso con votazione segreta il sig. Pietro P. Palle bianche =17 Palle nere = 0

IL PORTAVOCE
Dott. Alessandro Cordelli.

06.01.2008
-Ammissione di nuovo socio collaboratore (settore araldico) In data 7.01.2008 presso la sede rappresentativa della società, il consiglio direttivo in seduta comune, ha ammesso con votazione segreta il marchese Marco Lupis. Palle bianche =17 Palle nere = 0

IL PORTAVOCE
Dott. Alessandro Cordelli.

28.01.2007
Ammissione di nuovi soci ordinari-cavalieri In data 27.01.2007 presso la sede rappresentativa della società, il consiglio direttivo in seduta comune, ha ammesso con votazione segreta il sig: -Antonio S.
-Benito G.
-Bruno M.
-Francesco B.
Palle nere=0
Palle bianche=17

IL PORTAVOCE
Dott. Alessandro Cordelli.

08.01.2007
Ammissione di nuovo socio cavaliere In data 7.01.2007 presso la sede rappresentativa della società, il consiglio direttivo in seduta comune, ha ammesso con votazione segreta il sig. Achille G. Barbara G. Palle bianche =17 Palle nere = 0

IL PORTAVOCE
Dott. Alessandro Cordelli.

03.10.2007
Avvicendamento Responsabile relazioni esterne
A partire dal mese di ottobre, la carica di Responsabile relazioni esterne, detenuta fin ora brillantemente dal dott. Giuseppe Amorosi Golisciani, sara' occupata dalla baronessa Isabella Corsi di Turri, in Gallelli Benso.

IL PORTAVOCE
Dott. Alessandro Cordelli.


14.08.2007
Anniversario del club
Il 14 agosto 2007 presso la sede rappresentativa del club, si e' tenuta nel parco attorno alla piscina, la cena che ha celebrato l'anniversario della fondazione del club calabrese per la caccia alla volpe a cavallo simulata. Alla cena hanno partecipato alcuni soci del club, e ospiti dei baroni Gallelli di Badolato.
Il club ha festeggiato il suo primo anno di attivita' equestre, distinguendosi anche alle caccie della societa' torinese e romana.

IL PORTAVOCE
Dott. Alessandro Cordelli.


08.12.2007
Pubblicazione della Rivista di caccia, e della Rivista araldica
In luglio, grazie alla collaborazione con affermati storici, e famosi araldisti uscira' il primo numero della rivista araldica Calabrese.
Nello stesso mese, uscira' anche il primo numero della rivista di caccia Calabrese.

IL PORTAVOCE
Dott. Alessandro Cordelli.



noleggio lungo termine noleggio lungo termine www.panificiopilato.it www.sistemic.it bed and breakfast soverato la villa

Webmaster : www.sistemic.it Advertising by www.golink.it
www.sistemic.itwww.panificiopilato.itwww.panificiopilato.it